Diritto di recesso

Diritto di recesso (CODICE DEL CONSUMO D.LGS 206/05 e D.L. 21/2014)

Per tutti i prodotti venduti vale la responsabilità del produttore. Garantiamo che I prodotti consegnati saranno uguali a quelli descritti nel sito e conservati adeguatamente fino al momento della consegna. Trattandosi comunque di prodotti artigianali e in certi casi soggetti anche a calo fisiologico, i prodotti potrebbero non rispecchiare esattamente il peso o l’immagine presente sul sito. In conformità a quanto disposto dal Codice del Consumo D.LGS 206/05 (ex diritto di recesso) e dal Decreto Legislativo 21/2014, il cliente ha diritto a recedere dal contratto di acquisto per qualsiasi motivo, senza necessità di fornire spiegazioni e senza alcuna penalità. Per esercitare tale diritto, il cliente dovrà inviare, entro 14 giorni dal ricevimento della merce, una lettera raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a Matti per Salumi e Formaggi di Matti Samuele, Via Voghera n.46, 27050 Torrazza Coste (PV). Nella comunicazione il cliente dovrà indicare il prodotto o i prodotti per i quali intende esercitare il diritto di recesso ed eventualmente indicare gli estremi per ricevere il rimborso economico.

I prodotti dovranno essere restituiti in buono stato di conservazione e con etichette originali non rimosse. L’imballo dei prodotti dovrà essere accurato, al fine di evitare danneggiamenti o manomissioni. Quale unico onere il cliente dovrà sostenere le spese di restituzione della merce. E’ consigliabile utilizzare un metodo di spedizione tracciabile ed assicurato in quanto non sarà responsabilità di Matti per Salumi e Formaggi lo smarrimento, la mancata ricezione o il danneggiamento della merce inviata. Al suo arrivo in magazzino infatti la merce sarà infatti esaminata e, in presenza di danneggamenti o manomissioni, il recesso non potrà essere esercitato.

Successivamente, entro 20 giorni dal rientro della merce, si provvederà a rimborsare : (1) l’intero prezzo pagato dal cliente (escluso il valore attribuito alla spedizione in fase di vendita) in caso di restituzione del prodotto completo oppure (2) la parte del prezzo equivalente al prodotto effettivamente restituito dal cliente in caso di consumo del prodotto in maniera apprezzable o/o tale da sminuirne significativamente il valore.